Sguardo

drawingartblog

100×70 cm acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Stampari

é popolare la culla del podio. Rimetto il trullo in ordine , guagna di cane
farsa mi intorno, grillar d’acume frale chiome cortecciose, scaccia spiriti
a rimorchio mulleggia fora, col mollar divini, tessere inane. Betulle perdite
innevate coblio ossuto, era il comun sorrisso, è il pressente treddita
intrecciatte di capelli, a diramar il crollo, a dettar il vaglio accordato,
pacità girata dalla tua, meritto infondo la stanzaquadra, tipico di nautilus
surrettizio. hai per mano unamico vivo, euno morto, come la vittadecreta il
della collina, metto i quadri del giorno e litigo, a tediritto.
unica parsimonia di vita confinata tra gli di asfaltati. Grattar di pietre
irrisposte tra legnifiume colorati e sonorati, trappola espirita incanto
lungostrada. Per il ritorno AAppunto. quaasto colloro attecchisce ma zitto,
silente successo, manto folico addominale risale e galleggia fuordicorpo
immenso, nottelancio a strappi, catene tralimini da all’orizzinti,
seisonotuoi? chetati le braccia, harassah, la sguissa umidapocopoco
rifrange, lanciami ho pressato bene, giottar lavori così non certo tradire,
Occorso tempora bracciate lunnalanosa, allumate e cogite , giusto, appena
lievi spintoni a coprir il deposito. Velluto brughiera lungocorsia distrada,
ilcuore estingue la semantica , suoni tattali spinte oessute vertebrate,
quasi immemori della bruma giàconnoscono? per lui il cono ha sesato
tappura. Perl lei fondaria la stelva, di prateria in senso vietor
lisciar d’inciampo, micibocibi quattrovuoi. Gioco composto di chiarori
steliformi e luni, mi prestigiar il desto polpolpa, divento e di
sole rimor sia vlutare, per tutti.

Pubblicato in comunicazione, percezione, poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

FAce

drawingartblog

100×70 cm acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

a good day

drawingartblog

Size A3 acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

TRamit

Tra le braccia cresce. Fuori dal sogno materia di gioia amicizia lontano.
la pianura cresce dentro, di albero in albero , sottile acume linea di .
Arrivo e prendo. é era ripooso riposo con te mangio per un’ulòtima volta
poi mangio diretto dal cielo. Gli isolani insistono nel richiamo, si desta,
tramme di polvere afoollata bagheria, cimone irsuto inventa, offerta a digiuno
entra nel corpo dalle milleporte agguaina, azzurra fito sempre calma sera,
i kalpa stnetano a raggrumarsi, nella calca dei semi gli sguardi,
risvgli hai per aascoltare un cappio snodato, libero e scivoloso.
Yara soprano ignaro. Urla morbide frequenze coniche, un tratto ha sonificato
il lago, fatica per urtare il sogno, flette il sogno nel suo corpo trova sabbia
d’amore intenso. giro di pedali alati, acchiappo un tozzo di pelle corteccia,
volo agire

Pubblicato in corpo, parola, poesia | Lascia un commento

calcare

drawingartblog

Size A3 acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

intrappernoi

quale intenso. Dopo l’incontro. Hai trova e e osservi.
Ritmo di giada, caldo qual tiene stretto. Stranieri
le labbra già ieri freme. Pressione e ritmo di stelle.
Falsa nebbia, polso vicini in erba, corto da guardare fisso.
Mietitura a cuore inverso. Tardo pomeriggio, nella tazza, occhio.
Pervolte insieme attivi, trama cava. Ginocchia tra secoli rugiada appare in,
fuori nel interrato il calore di una richiesta, geme la vitalba tra noi c
alorosi gritti . Getta. Hoitur kuaspo mai frrrenesia di sudar’il ballo.
petto di danza acquale, grabbo mio tuo spinta a da corrente diversa.
D’etè intriso come trappola per attesa. Certo del dopo catar di steppie-
Intrappernoi a getti di mussica ossertizio il tuo calcar è qua. In fondo con
tanta spiaggiar di neve, agosto di natiche ottengo. NIente cibare ii piaggio.
Urràà chiappar le folte ambrosie siepi di di-ambrosei variopinte di vecchiaia,
carnaio volpinaia tra i quali germina. Mi sai dirmi e farmi saper parlarmi
sapper parlarmi e starmi e via sena le rende , prato prato prato terso di
sorriso anticipo di mattino colora il mento. Non cado hai tu ,tu di poi
mi sei.

Pubblicato in comunicazione, parola, percezione, poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

MOre light

drawingartblog

Size A3 acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Meeting

drawingartblog

100×70 cm pencil on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La gioia di Tantalo

drawingartblog

Size A3 acrylic on paper

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento