Archivi del mese: luglio 2015

Intreccio

L’ombra della corteccia è interrotta dalla luce dell’alba. Nel tronco, una rientranza apre un pozzo venoso. La corteccia si arriccia nei suoi solchi. Le foglie gonfiano la chioma, assorbono il mio cuore, modellano una loro immagine – l’interno, assorbimento di … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

fiori voluminosi- non solo yoga

<<Quando il mio fare cessa la mia vita resta nelle mani delle circostanze come è stato del resto prima dell’emergere del mio impulso-IO. Le circostanze fanno e rifanno ripetutamente il mio impulso-IO. Quando le circostanze cessano di fare mi trovo … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Tutto ciò per dire che

Nella percezione ordinaria emerge una minima parte del mio corpo. Ciò che di esso resta invisibile può con gran fatica,molta fortuna, lentamente, diventare percepibile, completamente attivo. La distinzione fra corpo, mente, anima, organi di senso e le stesse aree funzionali … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Accade

Paesaggi incolori, ascolti, ritardi. Abbracci del momento. Il calore della pelle nell’aria. Ora: niente, neanche di me. Nel petto, nelle ossa, affondo con leggeri fremiti. Nell’acqua le ginocchia avvinghiate ai fiori. Dalle inguini l’uscita, le membra dello spazio. Un sostegno … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Slanci

Fuori, verso di me. Ho smarrito chi li ha generati. L’arrivo tra molte voci. L’acqua inonda l’acqua. Il sole mi illumina, nudo, stretto alla pietra. Il mare in me. Senza precederli nasco. Tra i vostri piedi lo slancio. Cataste di … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Attese

Gli automatismi ad un certo punto si connettono con ciò da cui isolano, diventa presente una certa attività di adesione a ciò da cui veniva creato isolamento. A questo punto la vita, la morte, il respiro, il ciclo della fame/sete, … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Nella calura

La stanchezza mi ha spinto nell’acqua bassa. Mi devo vincere, saltare nell’acqua estiva. Improvviso star bene. La speranza parla nella tempesta. Di mattina posso accogliere. La tempesta di insetti tuona. Un angolo intimo, domestico, delimitato da segni di gesso. La … Continua a leggere

Pubblicato in corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Sensi

<<Le mani afferrano una vita inesistente. Mi concentro per ristabilire il mare. Il rumore della luce è la mia sveglia. Il gelo ascolta. Il sogno è quest’aria che annulla il (mio) peso, promette ma non rivela. Lo slancio del sonno … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Tra le parole

L’aria,lasciata ristagnare, mi conduce alla pace, tra le speranze, nel silenzio della mia gioventù. La bruma offussca il cielo, calore insolito, avvolgente. Turbolenze nella siepe. Un fiore, sul ciglio del torrente, guarda e mastica. Terra polverosa, richiami, i fischi divertiti … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Veglia

I rami degli alberi entrano nel mio corpo diventato gelatinoso e morbido. Poi mi sollevano. I rami, gli alberi, io stesso, ruotiamo, pur rimanendo fermi e lontani in un’altra visionme, la stessa. Mentre ruotiamo ci consumiamo. L’intensità cresce enormemente, riassorbimento … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento