Archivi categoria: letteratura

Scelta

In ogni momento si cela una scelta, è il mio corpo ad elaborare la sua natura, il mio corpo non mi preferisce, guarda altrove, io seguo e inseguo, non capisco. Il mio corpo sceglie ciò che è mio solo per … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

It was July, traduzione di <>

On the surface the tempest draws its lines. After the fog has vanished the light runs though the trees without blinding me. Wait for the evening when the contact returns! The crowd estranges me, it looks for some friends, it … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, letteratura, parola, poesia, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Era luglio

In superficie la tempesta scandisce le ore. Dopo che la nebbia si è dissolta la luce scorre tra gli alberi senza accecarmi. Aspetta la sera quando il contatto ritorna! La folla mi estranea, cerca degli amici, trova il ghiaccio, morbido … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, letteratura, parola, percezione, poesia, prosa | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Notte

MI SONO SVEGLIATO NELLA NOTTE CHEÈ DAVVENIRE. UNA CASCATA D’ACQUA COLA DALLE COLLINE, ALTE, SOSPESE NEL MIO. aCUQA DI PIOMBO MI RIEMPIEIL PETTO, GOCCE DI SANGUE CATTURATE IN DIAMANTI, LUCI RADE, FORMICHEFLUORESCENTI MANGIANO IL MIO AMORE. l’ACQUA DALLA CASCATA MI … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, letteratura, parola, percezione, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

12

Alberi di alberi, foreste, fiori, lagune, fiordi grondanti abeti e immersi in acque di una trasparenza impossibile, altopiani gelati, spiagge incantate, fiori, moltissimi fiori, turbini multicolori che sprigionano intensissime radiazioni. Arbusti rampicanti ricoperti di fioriture palpitanti, molte strade sperdute in … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, guache, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, prosa | Contrassegnato , , | Lascia un commento

ESTATE

Essere sorpreso dal vento mi cancella. Un impulso tra gli alberi sorregge . Era il cielo. Ora pulsa. Appare nel cielo attorno, un abbraccio. La luce interna non mi abbaglia. Mi trovo fuori e non ci sono. Lo slancio delle … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, letteratura, parola, percezione, Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

LEGATOUNITO

Nell’interno, entrata, sicuro, arrivo senzauninizio, poi è vero, l’interno esiste di immagini, suoni, di nulla se non presenze premute lievi, nellaria il soffio, il soffio risuona, suona, suono continuo legatounito. Appare tra le braccia, stretto nelle cosce, prezioso gesto di … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, letteratura, parola, percezione | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

A tratti

Pubblicato in comunicazione, letteratura, parola, percezione, poesia, Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Piante

Una pianta diventa un paesaggio, un corpo diventa una cascata liquida, tutto torna alle terre, la luce crea e quindi il contatto appare come una galassia. L’oscurità è la luminosità delle presenze e anche l’oscurità è contatto. Il contatto delle … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Una coccinella da sole

Nel tronco, nella mano scorre, la vita di linfa, luce, dare. Il sole disadorno riflette nella baia. Una sola voce riga il silenzio con graffi e pace insensata. Le radici esplodono. La corsa senz’aria, dentro la roccia, nel fondo dell’oceano, … Continua a leggere

Pubblicato in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione, poesia, Uncategorized, video, yoga | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento