3- Tra percezione ed hatha yoga

La concentrazione può esprimere una fisiologia talmente intensa da
unificare nella percezione l’interno e l’esterno
in qualcos’altro dall’interno e dall’esterno stessi.
In quella percezione finalmente non esiste la diversità esclusiva anche se le diversità
appaiono esattamente là dove erano prima, ma
ora hanno un nuovo corpo, una fisiologia comune, comunicante, sono intrise di amore,
amore senza estasi. Quel nuovo corpo lo si vive, lo si diventa,
anche se nella percezione stessa non esiste alcun divenire.
La percezione, la concentrazione, la realtà, sono nomi diversi per indicare
la fisiologia profonda e concreta che io sono
senza rendermene conto nella percezione ordinaria.
~

Informazioni su Percezione

Italiano,55enne,appassionato di comunicazione.
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione, corpo, cosmo, hatha-yoga, letteratura, parola, percezione e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...